ConnettiAMO Pescarola

Quartiere Navile

Un laboratorio permanente di progettazione e partecipazione che sia motore di welfare di comunità e metta in connessione, attraverso il coinvolgimento e la messa in rete delle associazioni, le due aree della Pescarola, separate da una strada principale ma soprattutto da disuguaglianze socioeconomiche e culturali.

Dalla creazione di luoghi di aggregazione per giovani ad incontri di condivisione e sensibilizzazione per la ricostruzione della comunità. Da laboratori di musica, teatro, danza, artigianato, fino ad arredo urbano per la rigenerazione degli spazi verdi, creando un percorso che connetta le due aree Cubo e Pizzoli, ma anche eventi e performance di strada, sport e tornei, pizzeria.

Un approccio condiviso per rendere i giovani protagonisti di un cambiamento e della rigenerazione del territorio, contrastando isolamento, disagio e povertà educativa e relazionale, disuguaglianze, promuovendo integrazione e contaminazione tra culture e generazioni diverse e sviluppando sia competenze che opportunità di inserimento lavorativo in grado di rilanciare anche l’economia di un territorio.

I giovani saranno coinvolti anche nella progettazione e realizzazione di una campagna di comunicazione del progetto di rilancio della Pescarola.

Luogo: Navile (Pescarola/Pizzoli)

Ente capofila: Associazione Senza il Banco

Partner: C.S.I.-APS, Senza il Banco Coop. Soc., Associazione Terra Verde Onlus, Cantieri Meticci APS e ARCI Bologna

Obiettivi: Rafforzare il senso di comunità attraverso la condivisione, rendendo i cittadini parte attiva nella rigenerazione di un territorio e “ricucendo” due aree della Pescarola oggi separate e segnate da disuguaglianza. Il progetto vuole promuovere l’aggregazione e l’integrazione partendo da una proposta che parte dai giovani e per i giovani, favorendo inclusione sociale e crescita economica attraverso una vera e propria costruzione di una comunità.

Qui il bando attraverso cui è stato selezionato il progetto

Il progetto aderisce alle linee guida del patto Insieme per il lavoro

Conseguentemente all’applicazione delle misure di contenimento per il COVID19, il progetto è stato temporaneamente sospeso, ma sono state avviate attività di indagine e ascolto, anche tramite questionari, per rilevare nuove esigenze e bisogni emergenti.

Sei interessato a questo progetto?

I progetti di Scuole di Quartiere sono aperti a tutti

Se vuoi chiedere informazioni o partecipare alle tante iniziative realizzate in tutti i quartieri della città, puoi metterti in contatto con i referenti dei progetti

Ultime notizie sul progetto